1. La UOC si presenta
  2. Cosa Facciamo
  3. Malattie infettive
  4. Modulistica

UOC Servizio Igiene e Sanità Pubblica (SISP)

Direttore f.f.:   Dott.ssa Cinthya Isidori
icona e-mail  

igienepubblica@aslroma2.it

map   V.le B. Bardanzellu, 8 - 00155 Roma
icona telefono   06.4143.4904
email   PEC: dipartimento.prevenzione@pec.aslroma2.it
notebook   Recapiti segreteria:

06.4143.4951 dalle ore 8,00 alle ore 13,00  e dalle ore 14,00 alle ore 16,00 (escluso sabato)

 Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica (SISP) è la struttura del Dipartimento di Prevenzione che, in base a quanto stabilito negli articoli 7-bis e 7-ter del Decreto Legislativo 229/99, opera nel territorio di propria competenza, anche a supporto delle Autorità Sanitarie locali (Sindaco, Presidente della Giunta Regionale), per garantire la tutela della salute collettiva nel campo:

  • della profilassi delle malattie infettive e parassitarie;
  • della prevenzione dei rischi sanitari conseguenti all’inquinamento dell’ambiente generale e degli ambienti di vita.


Il territorio di competenza del SISP della ASL Roma 2 è costituito dai territori dei Municipi IV, V, VI, VII, VIII e IX di Roma Capitale, corrispondenti all’area sud orientale della città.
Nell’organico del SISP è prevista la presenza di medici specialisti e/o esperti in igiene e medicina preventiva, assistenti sanitari, infermieri professionali, tecnici della prevenzione, altri laureati tecnici, personale amministrativo.

COSA FACCIAMO

In riferimento ai Livelli Essenziali di Assistenza che il Servizio Sanitario della Regione Lazio deve assicurare in materia di Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica, come disposto dal DPCM 12/01/2017, il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica garantisce l’effettuazione delle seguenti prestazioni:
1. Area sorveglianza, prevenzione e controllo delle malattie infettive e parassitarie:

  a. Ricevimento delle notifiche di malattia infettiva, indagini epidemiologiche conseguenti, individuazione dei contatti;
  b. Sorveglianza sanitaria delle persone venute a contatto con soggetti per i quali è stata notificata una malattia infettiva;
  c. Sorveglianza sulla diffusione nell’ambiente di vita di vettori (zanzare, zecche etc.) di microrganismi patogeni;
  d. Interventi di controllo su fonti e veicoli di trasmissione di malattie infettive (impianti, procedure diagnostiche e terapeutiche etc.), in collaborazione con ARPA Lazio;
  e. Centro di offerta per il test HIV e Counseling

 

APPROFONDIMENTO

2. Tutela della salute e della sicurezza degli ambienti aperti e confinati

  a. Produzione di pareri a supporto degli Enti preposti nella definizione di strumenti di pianificazione e regolazione urbanistica in merito al rapporto tra salute e pianificazione urbanistica;
  b. Produzione di pareri sull’impatto sanitario di impianti industriali, infrastrutture etc. a supporto di enti ed istituzioni impegnati nella valutazione di impatto ambientale, valutazione ambientale e strategica etc.;
  c. Valutazione, su segnalazione di istituzioni o cittadini, di possibili effetti sulla salute di esposizioni a fattori di rischio presente nell’ambiente di vita non confinato;
  d. Vigilanza nelle abitazioni con condizioni critiche di igiene e sicurezza, a tutela dell’utenza debole e di altri cittadini socialmente svantaggiati e comunicazione agli Enti preposti;
  e. Attività di controllo sulle condizioni di salubrità degli edifici ad uso scolastico e ricreativo;
  f. Supporto agli Enti preposti nella definizione del percorso di miglioramento delle condizioni di salubrità e sicurezza degli edifici ad uso scolastico e ricreativo;
  g. Attività di controllo sulle condizioni di salubrità e sul possesso dei requisiti minimi delle strutture destinate ad attività sanitaria e socio-sanitaria;
  h. Attività di controllo a tutela della popolazione dal rischio amianto;
  i. Attività di controllo per la prevenzione e la sicurezza per la popolazione generale nell’uso di radiazioni ionizzanti e non ionizzanti;
  j. Attività di controllo a tutela della salute dai rischi per la popolazione generale derivanti dall’utilizzo di sostanze chimiche, miscele ed articoli (Regolamenti REACH-CLP della UE);
  k. Partecipazione alle attività delle unità di crisi nella gestione delle emergenze da fenomeni naturali o provocati;
  l. Attività di controllo a tutela della collettività dal rischio radon; indicazioni ed informazioni per la corretta bonifica degli edifici pubblici e privati.

A tale elenco di prestazioni vanno aggiunte quelle derivanti da disposizioni Comunali e Regionali riguardanti la salubrità di strutture pubbliche o ad uso collettivo e di attività produttive inserite nel contesto residenziale cittadino:

  m. Rilascio parere di salubrità per scuole ed attività scolastiche di ogni ordine e grado, strutture per l’infanzia (asili nido, micronidi etc.), strutture socio-assistenziali (case di riposo, centri diurni, centri accoglienza rifugiati etc.), farmacie e depositi medicinali, laboratori tatuaggio – piercing
  n. Valutazione degli allegati sanitari delle Segnalazioni Certificate di Inizio Attività presentate agli Sportelli Unici Municipali o dei Dipartimenti di Roma Capitale

 

Sono invece escluse dalle competenze di questo Servizio e della ASL:

• attività di constatazione, controllo tecnico analitico, accertamento di responsabilità e repressione di situazioni di inquinamento ambientale (scarichi, rifiuti, emissioni in atmosfera, rumori, radioattività, elettromagnetismo, illuminazione etc.)
• attività di constatazione, controllo tecnico-analitico, accertamento di responsabilità e repressione di situazioni di trasgressione ai regolamenti comunali e di controversie tra privati riguardanti problematiche di natura igienica.

La Modulistica della UOC Servizio Igiene e Sanità Pubblica (SISP)

UOS EPIDEMIOLOGIA A PREVENZIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE
DIREZIONE E LOCALIZZAZIONE
Responsabile:  
icona e-mail  
icona telefono 06.5100.6968
Sede: Via Battista Bardanzellu, 8
Piano: 5

Profilassi Malattie Infettive

È un'articolazione funzionale attiva nel dipartimento di Prevenzione per assicurare percorsi di diagnosi e cura dei pazienti affetti da Tubercolosi.
Svolge approfondimenti diagnostici e preventivi per le persone che hanno avuto contatti con persone affette da Tubercolosi in fase contagiosa e per le persone appartenenti a gruppi di popolazione a maggior rischio.
L'Ambulatorio garantisce le seguenti prestazioni:

punto logo Esecuzione del Test di Mantoux
punto logo Prescrizione di esami radiologici o esami diagnostici specialistici ove necessario
punto logo Prescrizione di farmaci anti-tubercolari
punto logo Visita medica specialistica infettivologica

Il Test di Mantoux

Il test di Mantoux o Mendel-Mantoux noto anche come test di screening Mantoux, test Pirquet o test PPD per derivato proteico purificato, test intradermoreazione secondo Mantoux o TST (Tubercolin skin test) è una prova di screening utile per saggiare la presenza in un individuo di una infezione anche latente da Mycobacterium tuberculosis, il micobatterio della tubercolosi.

Per prenotare: il Test si può prenotare telefonando dal lunedì al venerdì dalle 08.00 alle 9.00 e dalle 12.30 alle ore 13.30 al numero di telefono 06 5100.6968. Dal 15/07/2024 si può prenotare dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle ore 11:30 al numero di telefono 06 5100.6968

La prestazione, se effettuata per la prevenzione, la diagnosi o la cura della tubercolosi, è gratuita.
Se eseguita a richiesta per altri motivi:  è previsto il pagamento del Ticket per la prestazione (€ 10.00) sia attraverso gli sportelli CUP, sia servendosi delle Postazioni Automatiche (TOTEM) utilizzando il modello IP09 nella sezione modulistica della ASL oppure tramite bonifico bancario.

Sede:

Viale B. Bardanzellu, 8 piano 4 stanza 9

Orario:

lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Notifica Malattie Infettive

Il Servizio Profilassi Malattie Infettive assicura e garantisce, l’effettuazione della sorveglianza, prevenzione e controllo delle malattie infettive e parassitarie.
La Sorveglianza delle Malattie Infettive, è affidata soprattutto al Flusso del Sistema Informativo delle Malattie Infettive (SIMI) , basato sulle notifiche dei medici curanti , pediatri , medici ospedalieri , che, con la notifica danno immediata segnalazione di un evento che allerta gli operatori della Sanità Pubblica ne consegue l’organizzazione di interventi o azioni per prevenire ulteriori casi di malattia legati al rischio espositivo.
L'attività di Sorveglianza Sanitaria Attiva e di Profilassi attiva e passiva ( nelle malattie infettive a trasmissione interumana) la Sorveglianza sulla diffusione nell’ambiente di vita di vettori (zanzare, zecche etc.) di microrganismi patogeni , viene espletata dal personale medico afferente al servizio. I tecnici della prevenzione, coadiuvati dal medico , nelle Tossinfezioni Alimentari effettuano sopralluoghi di controllo, ispezione e campionamenti di alimenti secondo le modalità stabilite dalla normativa vigente. I campioni prelevati vengono direttamente trasportati e consegnati al laboratorio di SIAN del nostro Dipartimento che provvede all’esecuzione degli esami analitici previsti dalle diverse norme di settore fornendone gli esiti successivamente a questo Servizio per gli eventuali provvedimenti di competenza a tutela della salute pubblica.
E’ attiva l’invio online della notifica Malattie infettive.

UOS COORDINAMENTO VERIFICHE DEI REQUISITI DI STRUTTURE ED ATTIVITA' SANITARIE
DIREZIONE E LOCALIZZAZIONE
Responsabile: Dott.ssa Cinthya Isidori
icona e-mail  cinthya.isidori@aslroma2.it
icona telefono 06.5100.7315
Sede: Via Battista Bardanzellu, 8
Piano: 5