ASL ROMA 2 - ATTIVITA' CORONAVIRUS

La ASL Roma 2 svolge attività rilevanti nella lotta al COVID-19. Siamo impegnati sin dall’inizio della pandemia tanto negli Ospedali quanto sul territorio attraverso numerose azioni di prevenzione e cura.
Negli Ospedali i Pronto Soccorso degli ospedali Sandro Pertini e Sant’Eugenio rispondono a tutte le emergenze sanitarie creando al loro interno percorsi COVID e percorsi NON COVID, differenziazione indispensabile per indirizzare ogni paziente, verso una giusta cura nei reparti ospedalieri.
In particolare, sono stati creati anche percorsi di diagnosi COVID per tipologie di pazienti fragili. È il caso ad esempio della somministrazione dei tamponi molecolari a pazienti oncologici e/o dializzati presso l’Ospedale Sandro Pertini.
Negli ospedali inoltre sono localizzati i laboratori che esaminano costantemente e senza sosta i tamponi dei pazienti che pervengono sia dagli ospedali stessa che da tutto il territorio.
Sul territorio sono stati individuati Postazioni Drive In situati in tutti i municipi della ASL per la somministrazione di tamponi rapidi e molecolari.

È stato individuato un drive In per la somministrazione dei tamponi ai bimbi di età compresa tra i 0 ed i 14 anni. Il personale sanitario presente è specializzato nel trattare i piccoli pazienti.

L’attività sul territorio ovviamente non si esaurisce con la somministrazione dei tamponi. Vengono infatti individuati dai distretti territoriali, di concerto con il SISP Aziendale gli hotel COVID che permettono di distanziare in particolari condizioni con personale sanitario i pazienti affetti da SARS-Cov2 che non necessitano di ospedalizzazione dalla comunità non malata. Coloro che invece sono in quarantena fiduciaria o obbligatoria nelle proprie abitazioni sono seguiti dai propri medici di famiglia e dai pediatri di libera scelta che sono in costante contatto con i nostri distretti.
Inoltre, sul territorio, ci sono particolari squadre sanitarie, le USCAr, che senza sosta eseguono a domicilio tamponi per coloro che non possono muoversi dalla propria residenza o domicilio per particolari condizioni diagnostiche.

I dati sulle condizioni di salute sono raccolti in un PORTALE EMERGENZA COVID. I cittadini che abbiano sintomi riconducibili al COVID-19 possono telefonare al numero verde indicato o aprire una loro scheda personale per allertare il nostro servizio di prevenzione o, nei casi in cui la loro scheda sia già aperta, integrarla con note suppletive. Vi invitiamo a contattare i Medici di Base ed i Pediatri di Libera Scelta in caso di sintomatologia, i quali saranno comunque sempre a Vostra disposizione negli orari di apertura del loro studio professionale. Nel portale emergenza covid sono anche raggiungibili i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, le ordinanze regionali, e le ordinanze e direttive dei ministeri relativamente all’emergenza Coronavirus e le risposte alle domande più frequenti.

Nel corso del tempo la ASL Roma 2 si è occupata anche del MONDO SCOLASTICO. In particolare, negli scorsi mesi si è svolta l’indagine di prevalenza sierologica a tutto il personale scolastico sul territorio.
Come previsto, è stata creata un’equipe ScuolaCovid in ogni distretto sanitario per permettere ai referenti scolastico COVID presenti in ogni scuola di trovare un unico interlocutore in grado di favorire un dialogo permanente per intervenire rapidamente nelle situazioni di sospetta positività. Ciò ha permesso la standardizzare delle procedure ed la creazione di un report contente le risposte a domande più frequenti. Inoltre sono stati previsti degli specifici spazi dove gli alunni possono essere sottoposti al tampone.
Infine, per agevolare il rientro scolastico previsto dalle normative vigenti, è stato creato un percorso agevolato per la PRENOTAZIONE DI TAMPONI RAPIDI PER GLI STUDENTI delle scuole superiori, ovvero dai 14 ai 18 anni a cui si può accedere senza la necessità della ricetta medica per la richiesta di prenotazione.

italia rinasce fiorePiù recentemente si è dato il via alle vaccinazioni Anticovid. È tuttora in corso la vaccinazione della seconda dose al personale sanitario.

Dal 1 febbraio partirà anche la prenotazione  per gli ultraottantenni con prenotazione ON-LINE presso i centri vaccinali presenti sul territorio. Le vaccinazioni saranno somministrate a partire dall'8 febbraio.

Per quanto riguarda la riduzione degli assembramenti nelle proprie strutture, la ASL Roma 2 ha istituito, oltre al numero RECUP, un NUMERO VERDE per poter effettuare i prelievi ematici (analisi del sangue) e visite domiciliari. Si potrà scegliere una fascia oraria per le analisi in base alle disponibilità e la sede richiesta.

Sul sito della ASL Roma 2 rimangono sempre aggiornate le COMUNICAZIONI AI CITTADINI in cui sono elencati, orari e modalità di accesso, i servizi aziendali che hanno subito modifiche a causa del coronavirus rispetto alla normale gestione ordinaria.

Per chi rientra in Italia dall'estero:

ATTENZIONE PER CHI RIENTRA DAL BRASILE

Le persone che si trovano nel territorio regionale e che hanno soggiornato o transitato nel BRASILE a partire dal 2 gennaio 2021 (ordinanza del Ministero della Salute del 16/01/2021), anche se asintomatiche, devono:


1. contattare il numero verde 800 118 800, fornendo le informazioni richieste dall'operatore;
2. recarsi presso uno dei drive-in regionali oppure, con oneri a proprio carico, presso una farmacia o un laboratorio, per l'esecuzione di un tampone, muniti di documento di viaggio (es. carta d'imbarco) e tessera sanitaria;
3. contattare il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica (SISP) della ASL Roma 2 per comunicare l'esito del tampone all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Per tutte le altre informazioni per i viaggiatori visita il sito viaggiaresicuri.it

ATTENZIONE PER CHI RIENTRA DAL REGNO UNITO

Le persone che si trovano nel territorio regionale e che hanno soggiornato o transitato nel REGNO UNITO DI GRAN BRETAGNA E IRLANDA DEL NORD a partire dal 6 dicembre 2020 (ordinanza del Ministero della Salute del 20/12/2020), anche se asintomatiche, devono:


1. contattare il numero verde 800 118 800, fornendo le informazioni richieste dall'operatore;
2. recarsi presso uno dei drive-in regionali oppure, con oneri a proprio carico, presso una farmacia o un laboratorio, per l'esecuzione di un tampone, muniti di documento di viaggio (es. carta d'imbarco) e tessera sanitaria;
3. contattare il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica (SISP) della ASL Roma 2 per comunicare l'esito del tampone all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per tutte le altre informazioni per i viaggiatori visita il sito viaggiaresicuri.it.