HPV - Vaccino anti Papilloma Virus Umano

Si tratta di una vaccinazione fortemente raccomandata che assicura protezione nei confronti delle infezioni da HPV 6, 11,16, 18, 31, 33, 45, 52, 58 (vaccino 9-valente).

 

L’infezione da Papillomavirus (HPV - Human Papilloma Virus) è la più frequente infezione sessualmente trasmessa. Il Papillomavirus è stato classificato come il secondo agente patogeno responsabile di cancro nel mondo: è responsabile del tumore al collo dell’utero nella donna, ma anche di numerosi altri tumori maligni genitali e orali maschili e femminili, nonché di condilomi e verruche genitali.
L’assenza di sintomi ne favorisce la diffusione poiché la maggior parte degli individui affetti non è a conoscenza del processo infettivo in corso. La vaccinazione contro il Papillomavirus può prevenire fino a quasi il 90% di tutti i tumori HPV-correlati e la vaccinazione è più efficace prima di un possibile contagio con il virus che avviene per lo più per trasmissione sessuale.
Entro i 14 anni la vaccinazione prevede un ciclo di due dosi nell’arco di circa 6/12 mesi. Dai 15 anni in poi servono 3 dosi.
Nella Regione Lazio il vaccino anti-HPV è un vaccino gratuito: per tutte le femmine nate a dopo il 03.03.1996, dal compimento degli 11 anni fino a 25 anni e 364 giorni (e che non sono mai state vaccinate con altri vaccini per il Papillomavirus); per tutti i maschi nati dopo il 01.01.2006 dal compimento degli 11 anni fino a 25 anni e 364 giorni (che non sono mai stati vaccinati per il Papillomavirus); è altresì gratuito per le donne già trattate con lesioni pre-cancerose, ai soggetti a rischio per determinati comportamenti o condizioni, includendo gli uomini che hanno rapporti omosessuali, i soggetti immunocompromessi e coloro che devono iniziare una terapia con immunomodulatori e immunosoppressori, ai soggetti con infezione da HIV.

  hpv dati

Invito alla vaccinazione gratuita per i nati nell'anno:
2006 2007
2008 2009
2010