Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale 2020-2021

Come tutti gli anni, la Regione Lazio predispone una campagna di vaccinazione antinfluenzale mettendo a disposizione più di un milione di dosi di vaccino da offrire gratuitamente, attraverso i Medici di Medicina generale, i Pediatri e le ASL, alle categorie considerate a rischio.

L’Obiettivo principale della vaccinazione antinfluenzale è la prevenzione delle complicazioni possibili nei soggetti maggiormente a rischio di malattia grave, soprattutto per le fasce più vulnerabili della popolazione. Una prevenzione adeguata ha ripercussioni positive anche dal punto di vista economico e organizzativo. Infatti, permette di ridurre in maniera significativa la richiesta di assistenza sanitaria, consentendo alle strutture sanitarie di operare in maniera più adeguata.

Card vaccino influenza 2018
Prenotazione Vaccinazione antinfluenzali

 

SOGGETTI A RISCHIO COMPRESI NELLA CAMPAGNA DI VACCINAZIONE GRATUITA

  • di norma eseguono la vaccinazione presso il proprio MEDICO E PEDIATRA DI FAMIGLIA
  • In alternativa eseguono la vaccinazione presso I CENTRI VACCINALI DELLA ASL prenotando al n. 06.510006666

 

ELENCO DEI SOGGETTI A RISCHIO (VACCINAZIONE GRATUITA E FORTEMENTE RACCOMANDATA)

dei soggetti a rischio per età
- Soggetti di età compresa tra 6 mesi e 6 anni non compiuti
- Soggetti di età maggiore di 60 anni

dei soggetti a rischio per patologia
- malattie croniche dell’apparato respiratorio, del fegato e del rene e del surrene.
- malattie dell’apparato cardio-circolatorio e del sangue (organi emopoietici ed emoglobinopatie)
- diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusi gli obesi con BMI > 30)
- malattie del sistema immunitario (carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV)
- tumori e soggetti in trattamento chemioterapico
- malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali
- secondo la prescrizione del medico, altre patologie che aumentino il rischio di gravi complicanze da influenza.

dei soggetti a rischio per condizioni lavorative o altre condizioni
- conviventi dei soggetti a rischio per patologia
- donne in gravidanza e nel periodo “postpartum”
- individui, di qualunque età, ricoverati presso strutture per lungodegenti
- operatori sanitari, personale delle Forze dell’Ordine, ì Vigili del Fuoco e personale della protezione civile e addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo (indicativamente forze armate, asili nido, scuole dell’infanzia e dell’obbligo), donatori di sangue
- veterinari, allevatori e macellai e coloro che, per lavoro, sono in contatto con animal

 

 

 

SOGGETTI NON A RISCHIO (VACCINAZIONE A PAGAMENTO)
I soggetti di età >6 anni e <60 anni possono recarsi presso il proprio MEDICO E PEDIATRA DI FAMIGLIA al quale va richiesta la ricetta dematerializzata per l’acquisto del vaccino in farmacia al costo di € 9.50, dovranno poi corrispondere la tariffa per la somministrazione in regime privato.