Stampa

Con deliberazione n° 835 del 03/5/2017 del Direttore Generale, su proposta del Responsabile della Prevenzione e della corruzione e della trasparenza ASL Roma 2, è stato adottato il Regolamento aziendale in materia di sponsorizzazioni di eventi formativi in conformità ai principi normativi vigenti in materia di prevenzione della corruzione e della trasparenza.

Tali principi si fondano essenzialmente su un tema di particolare rilevanza, quello del conflitto di interesse, in un ambito di specie come quello del settore della tutela della salute.

Per sponsorizzazione, nella fattispecie, deve intendersi il contributo economico offerto da un ente privato/operatore economico alle spese che il dipendente/convenzionato deve sostenere per la partecipazione ad attività di aggiornamento quali quota di iscrizione, viaggio, vitto e alloggio.

Tale partecipazione, in particolare, è consentita a condizione che l’evento formativo non contrasti con i fini istituzionali dell’Azienda/Ente, sia coerente con i bisogni formativi individuati nel PFA, in via preferenziale abbia ottenuto i crediti formativi ECM ovvero l’autorizzazione ai sensi dell’art. 124 D.Lgs. 219/2006 ed infine che tra i partecipanti e lo sponsor non intercorrano rapporti economico – finanziari, personali e/o familiari tali da generare un conflitto di interessi.

Nel richiamare integralmente i contenuti di cui alla deliberazione n° 835 del 03/5/2017, si segnala che il regolamento aziendale, unitamente a comunicazioni di pertinente utilità, è reperibile alla nella sezione Formazione Sponsorizzata - Regolamento ed il modello per le richieste di avvio alla formazione sponsorizzata nella sezione Formazione Sponsorizzata - Modulistica.

Visite: 1238