UOSD Salute Mentale Penitenziaria e Psichiatria Forense

Responsabile:

dott. Alberto Sbardella
Email:

UOSd.smppf@aslroma2.it

Telefono: 06.415201
Sede della Struttura: Via Raffaele Majetti, 70 - 00156 Roma
presso Polo Penitenziario di Rebibbia

La Salute Mentale Penitenziaria e Psichiatria Forense, è costituita da 3 gruppi di operatori “Casa di Reclusione” e 3^ Casa Circondariale”, “Casa Circondariale Femminile”, “Nuovo Complesso”, suddivisi in maniera stabile nei quattro diversi Istituti Penitenziari, in modo tale da garantire la continuità terapeutica sia in orari mattutini che in orari pomeridiani.
Svolge, inoltre, attività di consulenza psichiatrica forense di secondo livello, a livello dipartimentale, per le problematiche medico legali e giuridiche più complesse inerenti la salute mentale, rapportandosi anche con la magistratura.
I 3 gruppi di operatori multidisciplinari (psichiatra, infermiere, psicologo, assistente sociale, educatore professionale, tecnico della riabilitazione psichiatrica), si occupano, secondo linee di attività specifiche, dei detenuti con problemi di salute mentale presenti e/o segnalati in carcere.
Una volta che le richieste riguardo al detenuto-utente segnalato giungono agli operatori della del servizio Salute mentale Penitenziaria e Psichiatria Forense potranno esserci due modalità di risposta: consulenza con rilascio di indicazioni terapeutiche e presa in carico.
Lo specialista psichiatra riferisce dei progressi terapeutici al medico del reparto o ex-incaricato che mantiene il suo ruolo di responsabile del trattamento terapeutico complessivo. Saranno previsti, inoltre, protocolli di follow-up allo scopo di monitorare gli esiti del trattamento ed ottenere elementi di conoscenza longitudinali della storia clinica dei pazienti attraverso tutte le istituzioni e i territori nei quali saranno accolti.