UOC Transmurale Geriatria

 

 

DIREZIONE E LOCALIZZAZIONE

Direttore: Dott. Giovanni Capobianco
icona e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
icona telefono  06.5100.3132
Sede: P.le dell'Umanesimo, 10
Edificio: Ala Storica
Piano: 4
Coordinatore Infermieristico: Daniela Chillari

Dal Lunedì alla Domenica dopo le ore 12.00

L’U.O.C. di Geriatria prende in carico anziani fragili, ultrasettantacinquenni, con deterioramento cognitivo e compromissione motoria, che presentino patologia acuta o cronica riacutizzata con necessità di ricovero ospedaliero. I pazienti ricoverati vengono sottoposti a valutazione multidimensionale con costruzione di piano di assistenza individuale (P.A.I.) dall’ospedalizzazione al domicilio.
La struttura svolge le seguenti attività:
Unità Valutativa Alzheimer (UVA ora) CDCD, Unità Valutativa Geriatrica Ospedaliera (UVG) per la costruzione del PAI, percorso transmurale integrazione Ospedale Territorio.
Unità di Geriatria per Acuti per la gestione dell’anziano fragile in condizioni di acuzie, o cronicità riacutizzata, multipatologia, comorbidà, deterioramento cognitivo e compromissione motoria.
Centro Pitagora per l’emergenze climatiche.

UOS Disturbi Cognitivi e Demenze nell'Anziano e COntinuità con l'Assistenza Territoriale

DIREZIONE E LOCALIZZAZIONE

Responsabile: Dott.ssa Patrizia Monini
icona e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
icona telefono  06.5100.2481
Sede: P.le dell'Umasimo, 10
Edificio: Edificio Vecchio
Piano: 4
Orario:

Dal Lunedì al Venerdì previo contatto telefonico.

Il Centro Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD) garantisce la diagnosi e la tipizzazione del deterioramento cognitivo, l'eventuale terapia farmacologica per ritardare la progressione della malattia, il piano terapeutico personalizzato, interventi di supporto psicologico e sociale sia per i malati che per i familiari.
La U.O.S. svolge le seguenti linee d’attività:
E’ il medico di famiglia o altro specialista che valuta la necessità di rivolgersi al CDCD.
E’ quindi necessario rivolgersi sempre al proprio medico di famiglia per il primo accesso al CDCD.
Per le visite in regime di Sistema Sanitario Nazionale (SSN) all’utente viene garantita la visita specialistica, non la scelta del medico. Prenotazione visite specialistiche : si può prenotare: - di persona presso l’ufficio prenotazioni sito al piano terra a sinistra rispetto all’ingresso principale dell'Ospedale, Sportelli CUP territoriali o telefonicamente al numero 069939 (ReCUP).
Le visite successive sono programmate direttamente dal CDCD.
Su giudizio del medico geriatra che ha valutato il paziente in ambulatorio può essere programmato il ricovero in Day Hospital Geriatrico, finalizzato alla tipizzazione del deterioramento cognitivo o all'approfondimento diagnostico delle comorbilità. Al termine del periodo di ricovero in DH , verrà rilasciata per il medico di famiglia lettera di dimissione con l'indicazione al trattamento farmacologico ed eventualmente riabilitativo.
Coordinamento delle attività di tutti i servizi territoriali cui afferiscono i pazienti con deterioramento cognitivo\demenza .
Il CDCD è inserito nella Rete dei Servizi e collabora con i CDCD territoriali, con il Servizio Hospice e il CAD per progetti e attività specifiche .
La presa in carico del paziente vede la segnalazione attivazione dei servizi eventualmente da coinvolgere nel piano assistenziale (Centri Diurni Alzheimer, assistenza domiciliare, interventi sociali del Comune e delle Associazioni, Hospice).
Gruppo di supporto per i familiari - caregiver con frequenza mensile in collaborazione con lo Psicologo.