La COMMISSIONE MEDICA LOCALE - PATENTI SPECIALI ROMA 3 rimarrà chiusa il giorno 3 aprile 2018.

Direttore:
medicine 2 Dott.
mail3  
smartphone 06.
Coordinatore infermieristico:
hospital 2 CPSE
smartphone 06.
Sede della Struttura:
placeholder 8 Palazzina:  
Orari:

Medici di famiglia:

Familiari dei degenti:

placeholder 8 Piano:      
placeholder 8 Stanza:      

Linee di Attività

Mauris mauris ante, blandit et, ultrices a, suscipit eget, quam. Integer ut neque. Vivamus nisi metus, molestie vel, gravida in, condimentum sit amet, nunc. Nam a nibh. Donec suscipit eros. Nam mi. Proin viverra leo ut odio. Curabitur malesuada. Vestibulum a velit eu ante scelerisque vulputate.

Attività Ambulatoriale

Sed non urna. Donec et ante. Phasellus eu ligula. Vestibulum sit amet purus. Vivamus hendrerit, dolor at aliquet laoreet, mauris turpis porttitor velit, faucibus interdum tellus libero ac justo. Vivamus non quam. In suscipit faucibus urna.

Nam enim risus, molestie et, porta ac, aliquam ac, risus. Quisque lobortis. Phasellus pellentesque purus in massa. Aenean in pede. Phasellus ac libero ac tellus pellentesque semper. Sed ac felis. Sed commodo, magna quis lacinia ornare, quam ante aliquam nisi, eu iaculis leo purus venenatis dui.

  • List item one
  • List item two
  • List item three

Section 4

Cras dictum. Pellentesque habitant morbi tristique senectus et netus et malesuada fames ac turpis egestas. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci luctus et ultrices posuere cubilia Curae; Aenean lacinia mauris vel est.

Suspendisse eu nisl. Nullam ut libero. Integer dignissim consequat lectus. Class aptent taciti sociosqu ad litora torquent per conubia nostra, per inceptos himenaeos.

Il premio, riconosciuto da Merk per lo sviluppo della ricerca spontanea nella medicina e biologia della riproduzione, è stato vinto dal progetto presentato dal gruppo italiano nato dalla collaborazione tra Università di Tor Vergata e il centro di sterilità dell’Ospedale Sandro Pertini di Roma. Al Bando hanno partecipato quarantasei progetti proposti dai principali gruppi di ricerca mondali nella medicina della riproduzione.

L’idea nasce da una collaborazione didattica tra la Prof.ssa Luisa Campagnolo (Embriologia di Tor vergata) e il dott. Rocco Rago (Responsabile del Centro di sterilità dell’Ospedale Pertini di Roma) che decidono di riprendere un progetto che la ricercatrice aveva iniziato negli Stati Uniti con l’obiettivo aumentare le conoscenze nel processo di attecchimento dell’embrione dopo il transfer.

Il gruppo che ha sviluppato il progetto vincente è composto: per l’università di Tor Vergata da Federica Sangiulo (Direttrice della scuola di specializzazione in Genetica ) - Francesca Klinger (istologa esperta in crioconservazione dei gameti) - Carlo Ticconi (ginecologo del reparto di Ginecologia del Policlinico Tor Vergata diretto dal Prof. Piccioni ) e, per l’Ospedale Pertini, da Emanuele Licata (responsabile del Laboratorio di PMA), Caterina Meneghini, Cristina Fabiani, Domenico Antonaci e tutta l’equipe clinico-biologica del Centro di sterilità del nosocomio romano.

La ricerca, che avrà una durata di due anni, punta allo studio del EGLF7, un regolatore dell'angiogenesi che svolge un ruolo importante nello sviluppo placentare. I ricercatori ipotizzano che possa avere un altrettanto ruolo anche al momento dell'impianto dell'embrione, momento più problematico della fecondazione assistita e di cui si ignorano ancora i meccanismi decisivi.